Campionato gold Junior e Senior femminile: una giornata di soddisfazioni per le ginnaste Corpo Libero

IMG_2886

Sabato 7 Febbraio presso il Palaindoor di Padova si è svolta la seconda prova del Campionato Gold Junior e Senior.

A cominciare la gara le Junior prima fascia, Adua Dalla Mutta, Carlotta Di Flaviano, Evita Zoppello e Gaia Nizzetto.

Adua, reduce da un infortunio, non ha potuto svolgere una preparazione ottimale, e infatti in gara non si è espressa come avrebbe potuto, commettendo errori al corpo libero e al volteggio. Alle parallele e alla trave Adua conquista invece il terzo e primo posto della specialità. Nella classifica totale si ferma purtroppo in nona posizione.

Carlotta esegue una gara fatta di carattere e determinazione, portando a termine anche un nuovo esercizio a parallele. Nelle sue specialità riesce adottenere importanti conferme: terzo posto a corpo libero e a trave; secondo posto al volteggio.
Nella classifica generale Carlotta si piazza in quarta posizione.

Evita si mostra finalmente più sicura e più decisa a risolvere un periodo fatto di cambiamenti e presenta un nuovo esercizio alle parallele che le varrà la piazza d’onore e un buon esercizio al corpo libero che la vede al secondo posto.
Ancora qualche errore a trave dove commette diverse cadute.
Nella classifica dell’all around sale sul terzo gradino del podio.

Gaia inizia la sua gara con grande carattere, esprimendo volteggio le doti di dinamicità con  una ribaltata + salto avanti e uno tsukhara teso, eseguiti entrambi ottimamente; gaia conquista così il gradino più alto del podio in questa specialità. Si qualifica prima anche al corpo libero, dove in prima diagonale porta un doppio carpio e in seconda un doppio raccolto. A trave si manifesta ancora qualche incertezza nella difficile serie acrobatica ribaltata avanti + salto avanti raccolto, ma Gaia dimostra comunque i suoi miglioramenti; anche a parallele inserisce una nuova difficoltà: un Pac (salto per passare dallo staggio superiore a quello inferiore).

Una buona prova per lei che le vale la seconda piazza di giornata nella classifica all around.

E’ stata poi la volta delle senior pima fascia con Giulia Doria che svolge una gara quasi da manuale, se non per una caduta al corpo libero: un bel salto al volteggio (terzo punteggio di giornata); un esercizio quasi impeccabile alla trave, che le varrà il primo posto di specialità; una routine di sicurezza a parallele, dove ottiene il secondo punteggio.

Le rotazioni così ben eseguite le permettono di salire sul secondo gradino del podio nella classifica all around.

IMG_2885

Per le senior seconda fascia scende in campo di gara Lisa Nascimben presentandosi solo alle parallele dove con un esercizio pulito ottiene il terzo posto di giornata.

Nell ‘ ultimo turno di gara sono scese in campo le junior seconda fascia: Martina Breda, Giada Villatora e Elisa Bizzotto.

Martina conduce una buona gara, sporcata solo da una caduta a trave. Esegue due buoni salti al volteggio, un esercizio al corpo libero pulito e lineare e un ottimo esercizio alle parallele che le varrà il secondo posto di specialità.
Martina si qualifica al quarto posto nella classifica all around.

Elisa porta a termine una buona gara nonostante la stanchezza data da una settimana di allenamenti pesanti.
Commette purtroppo due cadute a trave, attrezzo dove di solito si esprime al meglio, alle difficili serie acrobatiche: rondata + avvitamento teso e ruota senza mani + due salti tesi smezzati(terzo punteggio di giornata).
Presenta anche una nuova routine anche alle parallele, dove porta tutte le esigenze richieste dal codice dei punteggi, due ottimi salti a volteggio che le varranno il secondo posto di specialità e un esercizio a corpo libero con qualche sbavatura. Ottiene nella classifica generale il secondo posto.

Giada Villatora conduce una gara emozionante e si posiziona al terzo posto della classifica generale.

Presenta uno splendido yurchenko avvitato al volteggio, che la farà salire sul terzo gradino del podio di specialità. Un ottimo esercizio per Giada anche al corpo libero, dove porta una nuova difficoltà, il salto doppio carpio, che le permette di ottenere il secondo posto di giornata.

Tutto il team femminile è pronto a ricominciare a lavorare in attesa delle qualificazioni alle finali nazionali e si gode la soddisfazione di questa prova.