CAMPIONATO ITALIANO DI SERIE A GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE E FEMMINILE Due squadre del Corpo Libero Gymnastics Team prenderanno parte alla prova

Il prossimo 3 marzo le due squadre della massima serie del Corpo Libero Gymnastics Team affronteranno la prima prova del Campionato di Serie A di ginnastica artistica maschile e femminile ad Arezzo. Il Campionato, che prevede tre prove di squadra, vedrà scendere in campo i ginnasti patavini della serie A a tutti gli attrezzi.

Il Corpo Libero Gymnastics Team vanta nel campionato di Serie A entrambe le squadre dal2013e in questi anni ha visto un percorso di progressione e di miglioramento notevoli. 

Chiaramente la prima prova servirà a prendere le giuste misure per giocare al meglio le proprie carte nelle fasi successive; ciò nonostante i tecnici hanno ben chiaro il lavoro da svolgere e gli obiettivi che dovranno essere raggiunti durante tutta la stagione. 

Da quest’anno il Corpo Libero Gymnastics Team ha dato anche un forte rinnovamento gestionale alle categorie agonistiche, inserendo dei programmi di formazione appositamente studiati e diversificando i turni di allenamento. Questo passo è stato fatto per sottolineare il ruolo della società come centro tecnico, oltre al pregio di vedere due squadre che competono nel campionato di punta della Federazione Ginnastica d’Italia. 

La squadra maschile del Corpo Libero Gymnastics Team sarà capitanata dal ginnasta genovese di nascita, ma padovano di adozione, Alberto Pieri (1996), seguito dai colleghi Giovanni Zillio (2000), Lorenzo Dalla Valle (2001), Andrea Canazza (1999), Yuuichi Iketani (2000), NicolasCosta (2002) ed Ettore Dalla Mutta (2000). A completare la squadra ci sarà Mir Rossello Nicolau (2000), in prestito da Palma di Maiorca. 

Questa formazione è composta da ginnasti molto giovani, inquadrati ancora come junior all’interno delle competizioni annuali. L’obiettivo per tutto il campionato e per questa prima prova ad Arezzo sarà di rimanere nelle prime 8 squadre in Italia, per confermare nel 2019 la presenza del Corpo Libero Gymnastics Team nella massima serie.

A livello tecnico è molto difficile fare della previsioni, in quanto i valori delle diverse squadre restano sempre un’incognita; la prima prova darà sicuramente una chiara idea delle potenzialità e della competitività della squadra patavina. Ogni squadra sarà composta da 6 ginnasti e saranno determinanti i due migliori punteggi per ogni attrezzo.

 

La squadra femminile sarà invece capitanata dalla già nota Sara Ricciardi (1996), insieme a Lisa Nascimben (1999), Giulia Doria (2001), Martina Breda (2004), Elisa Bizzotto (2004), Giada Villatora (2004), Gaia Nizzetto (2005) e Adua Dalla Mutta (2005). Prenderà parte anche Giovanna Doria (2006), ginnasta molto giovane e la sola della categoria allieve. Le ragazze porteranno quattro esercizi per ogni attrezzo e verranno tenuti in considerazione i migliori tre punteggi per ciascuna rotazione. 

Quest’anno la novità della squadra è il ricambio generazionale, ma per alzare il livello si rischierà di più al fine di superare dei target di punteggio fondamentali. 

Inoltre quest’anno è cambiata l’organizzazione del riscaldamento di gara, che sarà molto rapido e prevederà molta concentrazione e automatismo nei movimenti. Le ginnaste di casa porteranno elementi nuovi di livello internazionale e di difficoltà estrema. 

La squadra è motivata ad affrontare il campionato con forza e determinazione; l’orgoglio di vestire i colori del Corpo Libero Gymnastics Team tiene sempre alti l’impegno e l’attenzione. 

 

Lo staff tecnico sarà composto da Francesco Schiavo, Nicola Costa, Nicola Ceccarello e Manuel Martìnez Sànchez (allenatore del prestito straniero). Vi sarà anche Diego Lazzarich, impegnato per questa prova in giuria. Per la sezione femminile si presenteranno in campo gara Michela Francia e Laura Canton, con il supporto di Francesco Schiavo.