LA NOSTRA SERIE A DAVANTI OLTRE 10.000 SPETTATORI!

Sabato 2 Aprile al Pala Lottomatica di Roma si è svolta la terza prova del campionato di serie A1 e serie A2.

Per tutti i ginnasti impegnati in campo gara, grande emozione per la vastità del palazzetto e per il gran numero di tifosi accorsi per l’evento.

Per quanto riguarda la serie A1, ottimo rientro di Mattia Tamiazzo, recupera l’influenza che l’aveva tenuto fuori ad Ancona, e porta a casa un brillante 14.800 a parallele, miglior punteggio di giornata all’attrezzo, peccato per la caduta a cavallo con maniglie dove porta però un esercizio molto difficile, con un nuovo complesso elemento.
Gaddi e Ceccarello, si dimostrano come sempre punti saldi e certezze della squadra, con un 13.500 e 13,700, ai loro attrezzi di punta, rispettivamente sbarra e corpo libero.
Tommaso De Vecchis, prestito della squadra per questo 2016(tesserato per Milano Gym Lab) porta a termine un’eccellente prestazione su quattro attrezzi, alla sbarra commette un errore dovuto ad un’importante nota di partenza del suo esercizio e scivola a volteggio non riuscendo a dare il suo contributo a questo attrezzo.
La squadra paga un Matteo Murtas un po’ sottotono rispetto ad Ancona, che all’arrivo dal suo salto a volteggio si fa male ad una caviglia e non potrà quindi salire all’attrezzo successivo; onore al merito quindi per Riccardo Zillio, che dopo un impeccabile salto a volteggio, si trova a dover sostituire all’ultimo il compagno infortunato, portando a termine un ottimo esercizio al corpo libero (13.350)
La squadra maschile della Corpo Libero Gymnastics Team chiude la trasferta romana al quinto posto, pronti per riscattarsi a Torino e confermare il loro terzo posto in campionato!

Nella serie A2 la squadra maschile dell’X-Team conduce nel complesso una buona prova che vale un decimo posto.
Una performance non positiva per Samuele Poddi, che sbagliando anelli e cavallo con maniglie non riesce a dare alla squadra l’apporto sperato.
In evidenza invece un Simone Murtas in gran forma che porta a termine un’ottima prestazione.
Insieme a loro i compagni Pieri, Marchesi e Zillio sono già concentrati per la quarta e ultima tappa, con in testa un solo obbiettivo:la salvezza!

Sempre nella serie A2 le ragazze del Corpo Libero Gymnastics Team mettono in campo anima e cuore. Ottima prova di carattere per le ginnaste di Michela Francia che si vedono all’ultimo orfane di uno dei loro punti di forza, Sara Ricciardi che non gareggerà per problematiche inerenti le procedure di iscrizione.
Un apporto di sicurezza, anche in questa prova, quello di Elena Rivaroli ginnasta in prestito della Palestra Ginnastica Ferrara.
Buona la prova di Alessia Scantamburlo che rientra sui tre attrezzi, dando grande contributo alla squadra.
Una prova di sicurezza quella di Lisa Nascimben ai suoi attrezzi, volteggio e parallele; paga invece ancora un po’ l’emozione degli esordi a trave la piccola Martina Breda.
Davanti agli oltre 10.000 spettatori brilla la capitana della squadra, Elisa Michelon che salendo su tutti e quattro gli attrezzi conferma i suoi 52 punti totali!
Nella tappa romana le ragazze raggiungono il quinto posto, ora direzione Torino per la finalissima, dove, col rientro di Ricciardi la squadra sarà pronta a riscattarsi e a cercare di riguadagnarsi uno dei gradini del podio!