LARGO AGLI ALLIEVI DELLA MASCHILE

Hanno brillato nel volteggio i ginnasti patavini della Corpo Libero durante la fase nazionale del torneo Allievi, che si è svolta il fine settimana del 5 e 6 dicembre a Montevarchi in provincia di Arezzo.
Centin Matteo e Lorenzo Salvato hanno presentato, infatti, il salto con il valore più alto possibile della gara, uno tsukahara raccolto: in pratica, una rondata seguita da un salto all’indietro in posizione raccolta. L’energia e l’entusiasmo dei due atleti padovani si sono viste già nei 25 metri di rincorsa e i ragazzi hanno dimostrato di meritarsi appieno l’ammissione alla fase nazionale, Matteo realizzando 13,700 e Lorenzo 13,850: due punteggi di tutto pregio.

Ma ripercorriamo con ordine i momenti salienti di questa due giorni di competizioni.
I ginnasti, entrambi classe 2002 ed entrambi allenati da Diego Lazzarich, hanno esordito alla sbarra con delle esecuzioni ben curate che hanno condotto a ottimi punteggi.

Con la seconda rotazione è stato il momento del corpo libero, specialità congeniale a Matteo che ha portato a casa un 13,500. Lorenzo ha presentato un esercizio molto preciso con arrivi tutti stoppati, totalizzando un 13,400.

Dopo il volteggio, solo nell’ultima rotazione alle parallele, le esecuzioni di entrambi i ginnasti sono state penalizzate da qualche imprecisione, cosa che determinato un 13° posto per Lorenzo e un 14° per Matteo.

Ad ogni modo, anche per questi due ragazzi il costante allenamento in palestra ha dato i suoi frutti e i loro punteggi fanno ben sperare per il prossimo campionato a squadre di serie C.