SECONDA PROVA DEL CAMPIONATO REGIONALE DI CATEGORIA E SPECIALITA’ GAM

Sabato 22 Ottobre 2016 si è svolta al Palaindoor di Padova la seconda e ultima prova regionale del campionato di categoria.

Negli Allievi di 1° livello Lorenzo Borin, classe 2006, ha dato prova di un sostanziale miglioramento rispetto alla prova precedente migliorando di circa 5 punti: il punteggio finale risulta 76,300 che lo conferma al terzo posto assoluto in regione. Lorenzo ha eseguito le sue routine senza cadute e senza grossi errori, solo una piccola sbavatura al corpo libero, suo attrezzo di punta. Ora non resta che individuare e correggere i piccoli falli di esecuzione per affrontare con serenità la prova interregionale che si svolgerà a Cesena il 19-20 Novembre e tentare così di qualificarsi alla fase nazionale.
Kawin De Lorenzi riesce ad aggiudicarsi il campionato regionale vincendo la seconda prova con il punteggio di 82,100 eseguendo in maniera precisa e sicura tutti gli esercizi. Elegante a parallele e sbarra ed esplosivo al volteggio. Anche Win sarà quindi impegnato a Cesena e aumentando i punteggi di partenza potrà sicuramente essere uno dei protagonisti di questa difficile gara e accedere così alla fase nazionale.
A Padova è sceso in pedana anche Riccardo Zorzan, il più esperto tra gli allievi, che si è dovuto confrontare con atleti di un anno più grandi di lui e con un programma molto impegnativo che prevedeva già l’utilizzo del codice internazionale dei punteggi e tutti e sei gli attrezzi olimpici, compreso l’ostico cavallo con maniglie. Riccardo ha eseguito cinque attrezzi sui sei previsti dimostrando un buon bagaglio tecnico, bellissime linee e elementi eseguiti con molta sicurezza. Al cavallo con maniglie ha presentato un esercizio ridotto nel numero di elementi che non gli ha permesso di arrivare più alto in classifica. Con 59,800 punti si qualifica alla fase interregionale di Cesena e in quattro settimane di lavoro cercherà di aumentare il valore tecnico per competere con i migliori della sua categoria.

Per gli Junior di prima fascia, Lorenzo dalla Valle, nonostante l’infortunio al piede di fine estate, è salito in pedana portando un programma ridottissimo a corpo libero e volteggio e nelle uscite agli attrezzi aerei. Ciò nonostante arriva secondo con 68,200 e a Cesena sarà una delle teste di serie insieme a Giovanni Zillio classe 2000, che in questo fine settimana era impegnato a Milano in un test nazionale.

Per quanto riguarda i Senior, era presente anche Matteo Murtas, atleta sardo tesserato per il Corpo Libero Gymnastics Team, che con con 79,200 si aggiudica il primo posto davanti ad Alberto Pieri (77,300) atleta X-Team, che senza le 2 cadute alla parallela avrebbe potuto dare del filo da torcere al suo amico e rivale Matteo.

Il tardo pomeriggio è stato il momento delle finali di specialità, che hanno portato altri ottimi risultati al Corpo Libero Gymnastics Team: tre primi posti del ginnasta Senior Riccardo Zillio, che ha dominato nei sui attrezzi di punta (Volteggio , Corpo Libero e Sbarra ).
Nella categoria Junior invece, Lorenzo Biasia si aggiudica due argenti: un’ottima esecuzione al corpo libero e un nuovo salto di grande valore al volteggio (uno tsukahara teso avvitato) dimostrando doti di specialista e centrando gli obbiettivi proposti.
Un plauso infine va a Martino Dalla Mutta, che nonostante un ginocchio gonfio a causa di una presunta lesione al menisco, sale a cavallo con maniglie, attrezzo a lui non congeniale, aggiudicandosi un quarto posto di assoluto rispetto. Ieri si è sottoposto ad una risonanza per accertamenti.

Un grande augurio ai ginnasti più giovani e a quelli più esperti, che si preparano ad affrontare gli appuntamenti più importanti: la prova interregionale, per guadagnarsi poi la finale nazionale!